+39 075 8010086 info@chorusweb.it

PERUGIA, 25 ottobre 2017 – E’ stato consegnato giovedì 19 ottobre presso il Centro Congressi della Camera di Commercio di Perugia, il pregiato riconoscimento per i 60 anni di attività del Ricamificio Umbro. A ricevere il premio, la titolare Patrizia Mancinelli con il figlio Luca Bartolucci. Alla presenza di Autorità ed Istituzioni locali, nonché dei rappresentanti del mondo imprenditoriale della Provincia di Perugia, sono stai consegnate la medaglia d’oro e il diploma in onore della lunga carriera lavorativa, per un’Azienda fiore all’occhiello in Umbria, in Italia e non solo. Questa la motivazione che ha accompagnato il premio alla titolare Patrizia Mancinelli e al Ricamificio Umbro s.a.s. di Bastia Umbra: “L’azienda, sin dalle origini, si è distinta per le sue lavorazioni artistiche seguendo la tradizione del ricamo. Nel corso degli anni ha sempre mantenuto, con dedizione e professionalità, la massima qualità artigianale del prodotto tutto rigorosamente Made in Italy. Grazie anche al lavoro attento e preciso dei suoi ottimi dipendenti, pronti ad ogni aggiornamento e innovazione secondo le evoluzioni del settore tessile, realizza prodotti ricamati per importanti eventi, come cortei storici e religiosi, affermandosi anche sui mercati esteri”. Premio speciale assegnato anche alla dipendente del Ricamificio Umbro Maria Grazia Angeli di Assisi, con la seguente motivazione: “Dipendente dal 1974 dell’impresa Ricamificio Umbro S.a.s., la Sig.ra Maria Grazia Angeli ha profuso in questi numerosi anni un grande impegno nell’espletamento delle proprie mansioni, dando prova di professionalità e perizia, nonché di estrema serietà anche nei rapporti con i colleghi di lavoro”. “Ringrazio pubblicamente la Camera di Commercio di Perugia per la riconoscenza e tutte le persone che nel corso di questi 60 anni hanno collaborato alla crescita della nostra azienda e che ci sono stati vicini in quello che è stato il momento più difficile, la perdita di Roberto Bartolucci. Il Ricamifico Umbro – hanno detto Patrizia Mancinelli e il figlio Luca Bartolucci – è nato ufficialmente nel 1958 grazie alla mamma di Roberto, Giuseppina Sarda, che con tanta dedizione ha fondato quello che per noi oggi è un qualcosa di davvero importante. A lei andarono altri rinascimenti per quanto di grande fatto nel tempo. Fu Roberto, che oggi non è più con noi e che sarebbe stato davvero fiero di questo nuovo prestigioso traguardo, a portare avanti un progetto che negli anni si è consolidato sempre di più. Noi oggi, dopo tanta esperienza, diamo ancora con continuità il nostro contributo in prima linea per quello che è un lavoro che amiamo. E’ a Roberto che va il nostro sentito ed emozionante ricordo, a lui va il nostro più grande grazie”.